L’importanza dell’analisi della concorrenza prima di creare un sito web

Quando si crea un sito web è molto importante effettuare l'analisi della concorrenza per migliorare l'esperienza degli utenti.

In fase di creazione di un sito web o una pagina specifica di un sito web è molto importante sapere cosa fanno i nostri competitor, come lo fanno e se ci sono errori sul loro sito web per migliorare l’esperienza dell’utente a cui rivolgersi. Per questo un’analisi della concorrenza è raccomandata. Di seguito spiegherò tutti i vantaggi, oltre a come organizzare e comprendere i dati che raccogliamo.

Vantaggi che derivano dalla conduzione di un’analisi della concorrenza

Come suggerisce il nome, si tratta di esplorare le aziende, in questo caso le loro pagine web, che competono nello stesso settore o nella stessa nicchia di mercato di prodotti e servizi. Di solito viene eseguita un’analisi approfondita dei primi cinque concorrenti. In ogni caso i vantaggi sono gli stessi:

Comprendi la concorrenza

La prima cosa è che possiamo capire cosa fa la concorrenza e cosa offre ai clienti. In questo modo, possiamo sapere come mantenere il nostro vantaggio competitivo.

Identifica le azioni migliori

L’analisi della concorrenza consente di sapere cosa funziona e la selezione dei prodotti o servizi maggiormente spinti. Questo ci permetterà di conoscere ciò che i clienti si aspettano di trovare su un sito web specifico di quel settore. Possiamo fare una mappatura degli errori, così da fornire loro un’esperienza migliore.

Analisi qualitativa della concorrenza

In qualsiasi tipo di analisi è possibile ottenere dati qualitativi (non numerici) e quantitativi (numerici). Entrambi sono importanti. Questi sono alcuni dei dati qualitativi che possiamo ricavare da un’analisi:

Visualizza i contenuti e le funzionalità

Per una maggiore comprensione, il contenuto è l’informazione offerta dalla pagina e la funzionalità è ciò che gli utenti possono fare su di essa. La cosa più semplice è annotare i nomi delle pagine e le funzionalità che includono. Può essere fatto includendo alcune informazioni rilevanti. Questi appunti consentono di creare note specifiche per confrontare tra di loro i concorrenti.

Stile visivo

Il design grafico di un sito web è molto importante poiché ha un effetto immediato sull’esperienza dell’utente e comunica professionalità e credibilità. Meglio un design accattivante e coerente con la filosofia del brand. Attenzione particolare alle cose corrette e a quelle da migliorare per valorizzare il brand. E’ importante comprendere se il sito web è sviluppato in modalità responsive o meno, con verifiche opportune.

Punti di forza e punti di debolezza

I punti di forza sono individuati dalla possibilità di cogliere i suggerimenti, migliorare i processi e la comunicazione rispetto a quella dei competitor. I punti deboli mettono l’accento sul vantaggio competitivo che si potrebbe ottenere rispetto a quanto pubblicato online. Alcuni di questi punti, siano essi positivi o negativi, possono offrire una panoramica completa, chiara e trasparente con un’operatività ben definita per raggiungere gli obiettivi del brand.

Analisi quantitativa della concorrenza

In molti casi, i dati quantitativi sono piuttosto evidenti. Questi sono alcuni dei dati quantitativi che un’analisi della concorrenza può offrirci:

Valutazione e classificazione

E’ uno degli approcci che possiamo seguire ed è abbastanza utile. Consiste nel valutare i competitor in base al contenuto e alle funzionalità che hanno sul loro sito web. Ciò si traduce in una classificazione che genera una comparazione tra i siti web. Questo metodo può essere scelto per la riprogettazione delle pagine poiché possiamo definire il prima e il dopo, verificare se è migliorata la comunicazione del brand e l’esperienza utente nella navigabilità interna e nella ricerca.

Posizionamento SEO

Si tratta di un’analisi degli sforzi di posizionamento SEO compiuti dai siti web dei competitor. Per ogni settore, c’è un gruppo di parole chiave da utilizzare. Migliore è la loro posizione nei principali motori di ricerca, maggiori saranno gli sforzi che si devono fare nella strategia del nostro sito web. Sforzi necessari a superare il posizionamento della concorrenza. Questo passaggio può anche aiutarti a scoprire alcuni brand di cui non eri a conoscenza. Se non conosci le parole chiave di settore, consiglio di richiedere un’analisi personalizzata.

In conclusione si può affermare che l’analisi della concorrenza è utile e necessaria per qualsiasi sito web e fondamentale in ogni strategia, poiché se l’utente o potenziale cliente, non ottiene ciò che sta cercando, andrà ad effettuare una nuova ricerca sui motori di ricerca. Ecco perché il punto zero sarà capire e comprendere bene cosa offrono i nostri competitor in modo da poter progettare un’idea ed una soluzione migliore.

Inviami un messaggio